Comunicati Stampa

Comunicati Stampa del Comune di Vetto (RE)

CONCILIAZIONE VITA LAVORO 2023

Abbattimento delle rette CENTRI ESTIVI progetto CONCILIAZIONE VITA LAVORO 2023

L’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano  ha aderito, per il 6° anno consecutivo, al “Progetto per il contrasto alle povertà educative e la conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi. Anno 2023. PR FSE+ – Priorità 3 Inclusione sociale, POR FSE – FSE 2014-2020 – OT. 9 – Asse II Inclusione Regione Emilia-Romagna, che prevede, per le famiglie con determinate caratteristiche, l’erogazione di un voucher settimanale fino a 100,00 €, per un massimo di 300,00€ complessivi, per l’abbattimento delle tariffe di partecipazione ai centri estivi iscritti nell’apposito elenco comunale.

A chi si rivolge

Famiglie, residenti nei 7 Comuni dell’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano, di bambini e ragazzi di età compresa dai 3 ai 13, o fino ai 17 anni in caso di ragazzi e ragazze con disabilità certificata, con ISEE (minori) pari o inferiore a € 24.000,00 che frequenteranno uno dei centri estivi ricompresi nell’elenco dei gestori, o un centro estivo che ha aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” attivo in un altro Comune/Distretto della Regione Emilia-Romagna.

Accedere al servizio

Come si fa:

Le famiglie interessate potranno presentare la domanda compilando l’apposito modulo presente in  questa pagina da lunedì 05 giugno ed entro il 07 luglio 2023.

Cosa si ottiene

Valore del contributo e periodo di riferimento

Il contributo per la copertura del costo di iscrizione è pari ad un massimo di 300,00 € per ciascun bambino/ragazzo, ed è pari al massimo a 100,00 € a settimana ovvero all’effettivo costo di iscrizione per settimana se lo stesso è inferiore a 100,00€.

Il contributo massimo erogabile non potrà in nessun modo essere superiore al costo effettivamente sostenuto.

In caso di richiesta di eventuali altri contributi/agevolazioni pubbliche e/o private per lo stesso servizio e per il medesimo periodo, la somma dei contributi richiesti (costituita dal contributo comunale e dall’altro contributo/agevolazione pubblico/privato) non potrà essere superiore al costo totale sostenuto.

Procedure collegate all’esito

Procedura per l’ammissione al contributo

A seguito della raccolta delle domande, in caso esubero delle richieste pervenute, verrà elaborata una graduatoria delle famiglie individuate come possibili beneficiari del contributo. La graduatoria verrà stilata sulla base del valore ISEE, in modo crescente, con priorità, in caso di valore ISEE uguali, alla famiglia con il minore di età inferiore. Della pubblicazione della graduatoria verrà data in formazione tramite invio di  mail ai recapiti indicati in domanda.

ATTENZIONE: il richiedente il contributo deve essere l’intestatario della relativa fattura/ricevuta di pagamento del servizio di centro estivo, pena la perdita del diritto al rimborso.

Modalità di erogazione del contributo

L’Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano rimborserà direttamente alla famiglia il contributo regionale assegnato, a seguito di apposita istruttoria di verifica sulla documentazione presentata dal gestore di riferimento e previa acquisizione, da parte del genitore beneficiario, di apposita dichiarazione di fruizione o meno di contributi erogati da altri soggetti pubblici e/o privati per la frequenza dei Centri estivi ad integrazione del contributo regionale – “Progetto per la Conciliazione vita – lavoro”.

Dove rivolgersi

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli sportelli sociali del comuni di appartenenza  al numero:

COMUNE DI VETTO 0522815221, p.za Caduti di Legoreccio 1

 

Manifestazioni Estive 2023

 

 

RIAPERTURA SP57 – Vetto Ramiseto

 
 

Da oggi, martedì 30 maggio, riapre la SP57 tra Vetto e Ramiseto.
La Provincia di Reggio Emilia informa che dalle 12 di oggi, martedì, sarà riaperta al transito la Sp 57, chiusa dal 24 maggio scorso nei pressi dell’incrocio per Gottano – tra Comune di Vetto e Ramiseto di Comune di Ventasso – a causa di una frana che aveva causato il crollo di parte della parete di monte. In attesa dei lavori di ripristino, la Provincia ha infatti ultimato la rimozione del materiale franato sulla sede stradale e di quello instabile sulla parete, ponendo anche protezioni provvisorie che da oggi garantiranno di nuova la percorribilità in questo tratto di Sp 57, seppure con restringimento di carreggiata e conseguente limitazione della velocità a 30 km/h.

Comune di Vetto (RE)

Avviso di consultazione pubblica per per affidamento-concessione Servizio Idrico Integrato

AVVISO DI CONSULTAZIONE PUBBLICA
Servizio Idrico Integrato – Presa atto risultanze iter procedura gara pubblica per affidamento-concessione SII RE e avvio procedure consultazione pubblica preliminare costituzione società ARCA società a partecipazione mista pubblico privata.

IL VICE SEGRETARIO

Visto il testo unico degli enti locali in materia di società a partecipazione pubblica, approvato con D.lgs. n. 175/2016;

Atteso che:

– Ai sensi dell’art. 7 del citato D.lgs. 175/2016, la deliberazione in via preliminare per la costituzione di una società a partecipazione mista pubblico privata è adottata con deliberazione di Giunta Comunale,

– Gli enti locali sottopongono lo schema di atto deliberativo e i relativi allegati a forme di consultazione pubblica;

Scadenza per la presentazione di osservazioni: 03 giungo 2023
Il presente AVVISO INFORMATIVO viene pubblicato, a mente dell’art.5 del d.lgs. 19 agosto 2016 n.175 e s.m.i. recante il Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica, all’albo pretorio e sul sito istituzionale dell’Ente per un periodo di 15 giorni ed entro tale termine potranno essere presentate al Settore Affari Generali osservazioni tramite il seguente indirizzo mail: comune.vetto@legalmail.it

In alternativa, i moduli, potranno essere inviati a mezzo per posta ordinaria o consegnati direttamente al Protocollo dell’Ente

Per informazioni contattare il tel. 0522/815221

Vetto, 20 maggio 2023

Il Vice Segretario
Dott. Federico Favali

Allegati

In fase di preallerta il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Data l’attuale situazione meteo, con piogge consistenti accompagnate da sporadiche raffiche di vento, e a seguito della situazione di Allerta meteo “rossa” che coinvolge anche il territorio dell’Appennino reggiano, il Comune di Vetto ha provveduto ad attivare la fase di preallerta del Centro Operativo Comunale (Coc) di Protezione Civile.

L’allerta meteo indica la possibilità di dissesti diffusi su tutto il territorio collinare e montano, numerosi ed estesi nel settore centro-orientale, condizioni favorevoli allo sviluppo di frane per scivolamento lungo i versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche fragili e di frequenti frane a carico della rete stradale. Per questo il Sindaco Fabio Ruffini ha diramato una comunicazione ai componenti del Coc e delle associazioni di Protezione civile di tenersi pronti ad entrare in azione in caso di necessità. Il Centro Operativo Comunale è situato in Piazza Caduti di Legoreccio, 1 (presso la sede del Comune di Vetto).

Per segnalazioni e informazioni è possibile contattare i responsabili Ivano Neroni Giroldini (coordinatore del Coc, 0522 815221), Flaminio Reggiani e la Polizia locale Unione Appennino (per la viabilità, 0522 200117, 0522 610218, 329 2505365).

Di seguito il bollettino:

allerta061_2023