Appuntamenti

SABATO 24 OTTOBRE 2020

Si terrà sabato 24 ottobre il primo momento di confronto del processo partecipativo per la rigenerazione del centro di Vetto, dal titolo“VETTO-RE DI IDEE”..

Cittadine e cittadini sono invitati a partecipare e a portare il proprio contributo diretto al percorso, avviato grazie al contributo del Bando per la Partecipazione 2019 della Regione Emilia Romagna, che ha tra gli obiettivi la rigenerazione urbanistica, economica e sociale della zona centrale del capoluogo, per stimolare una rinascita dell’intera Vetto.

L’appuntamento è alle ore 9.30 presso il Salone Parrocchiale in viale Italia (vicino alla chiesa), per un sopralluogo guidato nell’area interessata dalla futura rigenerazione urbana. Nel corso del sopralluogo si terrà un momento di raccolta di idee e proposte facilitato da Eubios, società incaricata dal comune di condurre il percorso partecipativo.

Al sopralluogo parteciperanno rappresentanti del Comune di Vetto, ente promotore del progetto, della Pro Loco di Vetto, dell’Associazione Alpini gruppo di Vetto, dell’Associazione Sole, della Pubblica Assistenza Croce Verde e dell’Associazione Quelli di Tizzolo, tra i primi firmatari del progetto partecipato.

Il percorso ha preso il via nei primi mesi del 2020, subendo una lunga battuta d’arresto a causa del Coronavirus, ma ora si sta avviando verso la fase di confronto con il paese, dopo alcuni momenti strategici con partner e firmatari. E’ quindi un progetto per il quale il comune chiede ai cittadini e alle attività commerciali di portare le proprie idee per un futuro intervento di rigenerazione del centro, offrendo il punto di vista di chi a Vetto ci vive e ci lavora. Dopo questo primo momento, le idee e le proposte emerse saranno consegnate al Dipartimento di Architettura dell’Università di Parma per l’elaborazione di una o più soluzioni tecniche,  che in primavera saranno poi presentate ai partecipanti.

Tra i suoi fini, VETTO-RE DI IDEE si propone di partire dalle tradizioni locali e dalla memoria della comunità come punti di forza e motori dell’innovazione, per rendere di nuovo funzionali gli edifici che non vengono vissuti da tempo, riqualificare l’arredo urbano, il verde pubblico e le pavimentazioni stradali, introducendo elementi di identità tipici dei centri storici, sia nell’uso dei materiali tipici dell’Appennino che nell’organizzazione degli spazi.

“Come amministrazione comunale crediamo fortemente in questo percorso partecipativo per la rigenerazione di Vetto – spiega il sindaco Fabio Ruffini – In questi mesi di stop abbiamo trovato comunque momenti utili per approfondire il progetto e finalmente potremo ascoltare la voce dei cittadini. Crediamo che sia fondamentale in questo momento unire le forze per rilanciare Vetto, valorizzando quello che può offrire nel campo del turismo sostenibile, della bellezza, dell’autenticità dei luoghi e delle tipicità dell’Appennino reggiano, anche creando attraverso la rigenerazione del centro una ricaduta positiva sulle frazioni, sui cittadini e sulle attività presenti”.

Per le misure di contenimento e prevenzione è richiesto l’utilizzo della mascherina. È gradita la pre-iscrizione, posti limitati.

Info e prenotazioni vettorediidee@gmail.com – tel 335 7613465 (Tiziana Squeri)

Nessun commento presente.